Incontro di gennaio 2019

L’anno nuovo si è aperto con un ritorno a talk con “ciccia”, perché a noi piace la teoria, ma anche sporcarci le mani con qualcosa di concreto.
Dunque il buon Andrea ci ha proposto una presentazione che teneva in caldo già da alcuni mesi, con una issue sul nostro repository: WTF it works in dev environment, di cui potete leggere qui sotto le slide (nonché vedere il talk completo in streaming, in attesa del video editato).
Come potete leggere/vedere, Andrea ci ha raccontato un po’ la sua esperienza nel cercare di tracciare e risolvere issue in produzione, centralizzando al tempo stesso la raccolta e la gestione di problematiche derivanti da fonti diverse, usando sentry.io come servizio.
Non vi nascondo di aver trovato l’argomento di grande interesse e il giorno successivo ho subito attivato sentry su un paio di miei progetti.

Incontro di settembre 2018

Dopo una meritata pausa agostana, a settembre siamo tornati in pista. L’argomento era una ripresa di un incontro di oltre due anni fa, tenuto all’epoca da Daniele, sul contract testing.
Stavolta è stato Damian a parlarcene, presentandoci una libreria open source chiamata phpacto, scritta perché purtroppo quella di Daniele sembra essere stata abbandonata. L’argomento è stato presentato con particolare riferimento a un caso concreto che Damian sta affrontando, quello dello sviluppo di API di collegamento tra un backend scritto in PHP e un frontend scritto in Javascript. L’aspetto interessante è proprio il fatto che questa nuova soluzione, pur essendo scritta in PHP, sia in effetti fruibile in qualsiasi altro linguaggio adatto al web.
Dopo il talk abbiamo usufruito del piccolo rinfresco gentilmente offerto dall’iniziativa Aperitech, mentre poi chi aveva veramente fame si è trattenuto per la cena nel vicino Roadhouse.

Incontro di luglio 2017

Luglio, tempo di vacanze. Spesso non è facile coinvolgere molti partecipanti, soprattutto quando la maggior parte dei membri del PUG è in vacanza. Ma abbiamo voluto provare ugualmente a fare un incontro “serio” e siamo riusciti a racimolare una ventina di intrepidi, che per la stagione non è affatto male.
Il talk di questo mese ci è stato presentato da Davide Dell’Erba, al suo esordio da speaker PUG. L’argomento proposto riguarda le espressioni regolari, argomento sempre un po’ ostico per noi sviluppatori. Devo confessare che le mie aspettative non erano alte, avendo già assistito ad altri talk sull’argomento, spesso esauriti in un elenco di trucchi e regole. Invece quello proposto da Davide ha stupito positivamente, con un approccio originale e con un punto di partenza più “a monte”.
L’incontro è stato anche l’occasione per inaugurare la nostra nuova vela (vedi foto), bellissima e gentilmente offerta dal GrUSP, insieme a tanti adesivi. Inoltre, come nei precedenti incontri, siamo stati sotto il cappello di AperiTech, che ci ha offerto birra e taralli, do consumare prima, durante e dopo il talk.

Di seguito le slide del talk, a breve sarà disponibile la registrazione video.

Incontro di Aprile 2017

Il meetup mensile del PUG Roma è stato condito da due talk: Giulio De Donato ci ha parlato di REST con il talk API good practice in 2020, mentre Francesco Mosca ha sviscerato il tema dei test double con il talk Tinker Tailor Stub Mock Spy.

I due interventi sono stati ragguardevoli: Giulio ci ha guidato nel mondo REST partendo dalla sua genesi con Roy Fielding seguendo il Maturity Model di Martin Fowler per giungere al modello HATEOAS. Francesco invece, ha elencato e spiegato con esempi molto chiari i vari tipi di test bouble con una retrospettiva sulla storia del modello e le sue correnti di pensiero.

I temi trattati hanno raccolto l’interesse dei presenti, evidenziato dagli spunti di riflessione scaturiti delle domande a fine presentazione.

La serata è scivolata velocemente passando dall’esplosiva presentazione di Giulio al composto talk di Francesco. Non è mancata la presenza di Enlabs che ci ha offerto birra e taralli nell’ambito del progetto #aperiTech.

Infine, la giornata si è conclusa nell’ormai consueto ristorante post-evento.

Video “Tinker Tailor Stub Mock Spy”