Incontro di dicembre 2018

Anche questo dicembre, come successo varie volte in passato, abbiamo avuto l’occasione di avere uno dei nostri expat di ritorno a casa per le festività natalizie. Stavolta è toccato a Leonardo da Londra, arrivato qui per parlarci di lean metrics e di forecasting. L’argomento, molto interessante, ha attirato numerosi spettatori e ha accesso anche qualche dibattito, che ci ha un po’ fatto sforare l’orario consueto.
Chi si è fermato anche a cena (non pochi, in verità) ha potuto gustare una pizza da Fresco, alla terrazza di Termini.

Incontro di novembre 2018

A novembre siamo tornati a parlare di buone pratiche e di tecnologie ortogonali ai linguaggi, con un bel talk del nostro Antonello (purtroppo in partenza per l’estero) su git. Come sempre, quando si tratta di argomenti di più ampio respiro, la partecipazione è stata generosa.

slide: Even (Git) flow

(seguirà video)

Incontro di ottobre 2018

Per tornare a scrivere un po’ di codice, ma anche e soprattutto per provare a dare un piccolo contributo al mondo dell’Open Source, per il mese di ottobre il PUG ha partecipato all’iniziativa internazionale Hacktoberfest 2018, insieme a molti altri gruppi sparsi in tutto il mondo.
L’obiettivo della serata era quello di raggiungere cinque pull request su Github, per vincere una delle magliette in palio. In realtà il vero obiettivo era quello di diffondere un po’ di consapevolezza sull’importanza della contribuzione diretta, non importa se piccola o grande, ai repository che alla fine ci aiutano nel nostro lavoro. Speriamo che quest’ultimo scopo sia stato raggiunto.

Incontro di settembre 2018

Dopo una meritata pausa agostana, a settembre siamo tornati in pista. L’argomento era una ripresa di un incontro di oltre due anni fa, tenuto all’epoca da Daniele, sul contract testing.
Stavolta è stato Damian a parlarcene, presentandoci una libreria open source chiamata phpacto, scritta perché purtroppo quella di Daniele sembra essere stata abbandonata. L’argomento è stato presentato con particolare riferimento a un caso concreto che Damian sta affrontando, quello dello sviluppo di API di collegamento tra un backend scritto in PHP e un frontend scritto in Javascript. L’aspetto interessante è proprio il fatto che questa nuova soluzione, pur essendo scritta in PHP, sia in effetti fruibile in qualsiasi altro linguaggio adatto al web.
Dopo il talk abbiamo usufruito del piccolo rinfresco gentilmente offerto dall’iniziativa Aperitech, mentre poi chi aveva veramente fame si è trattenuto per la cena nel vicino Roadhouse.