Incontro di settembre 2012

@_leopro_ Nell’incontro che segna la riapertura della “stagione” abbiamo avuto ben tre talk, tutte anteprime dell’imminente SymfonyDay di Torino, a cui il nostro PUG darà un sostanziale contributo. Nel primo talk, Leonardo ci ha parlato del suo I18NBundle. Un codice vale più di mille parole, per cui fate subito un pull dal repository (o mettetelo nel vostro composer.json).
A seguire, Giulio ci ha parlato di cache e monitoring su Symfony2, con un intervento molto ricco di spunti (forse anche un po’ troppo, sarà un po’ da tagliare per Torino). @euxpom
Last but not least, il buon Eugenio ci ha parlato di test, ovviamente sempre su Symfony2, con vari esempi pratici.
Finita la parte seria, ci siamo trasferiti dal sempre accogliente hotel Garden Palace al prospiciente ristorante Efeso il Barrocciaio, per la parte meno impegnativa e più mangereccia.

Incontro di marzo 2011

Con la fine di Marzo è arrivato anche il consueto appuntamento del Pug Roma.

Ad arricchire quest’incontro ben tre talk tenuti da Massimiliano Arione, Alessandro Nadalin e David Funaro.

Ma procediamo con ordine.

Massimiliano Arione ci ha parlato dell’importanza di avere un framework che semplifichi la vita di noi sviluppatori e di come sia necessario scrivere dei test che ci aiutino a tenere sempre sotto controllo la crescita della nostra applicazione. Ha fatto da padrone in questo talk la differenziazione tra test unitari e test funzionali e di quale sia il modo corretto di approcciare questi due aspetti della stessa medaglia.

Alessandro Nadalin ci ha invece parlato della HTTP CACHE, di quali tipi di cache esistono e di come sia utile sfruttarla quando la nostra applicazione rischia di essere sottoposta ad un forte numero di interrogazioni dalle varie istanze client. Ha parlato di cache lato client, lato server ed ha introdotto anche l’approccio lato proxy.

 

David Funaro ha invece parlato delle metodologie NOSQL “Not Only SQL”. Il suo bellissimo talk ha preso vita in seguito alla sua partecipazione al NOSQLDAY tenutosi a Brescia dove tantissimi talker hanno finalmente reso più abbordabile alcuni concetti legati a questo nuovo modo di gestire dei database che escono finalmente dalla buona e vecchia regola relazionale introducendo un nuovo punto di vista. Nel Talk di David veniva posto un interrogativo sul perché cerchiamo sempre e comunque di piegare i nostri db MySQL alle nostre esigenze e su come spesso ci collassino tra le mani (o tra le righe di codice) a causa di decisioni prese inizialmente a ragion veduta ma che poi si rivelano sbagliate o poco flessibili per un cambiamento di rotta imprevisto. Dal suo talk si evince che potrebbero esistere alternative molto più flessibili.

La partecipazione a questo incontro si è rilevata molto alta, non solo in numero di persone ma anche in numero di domande alla fine dei vari talk, manifestando un interesse molto alto nei confronti delle tematiche affrontate.

L’incontro si è concluso con la partecipazione di Davide che ci ha presentato la sua nuova società Puntonetsrl, società giovane ma ricca di voglia di fare in continua crescita e sempre in cerca di collaboratori con cui lavorare (questi incontri servono anche a questo).

Come sempre alla fine, molti si sono goduti una favolosa cena dove non si è parlato solo di programmazione (siamo nerd ma non troppo eheheh… )