Incontro di novembre 2017

Dopo la lieve battuta d’arresto del mese di ottobre, il PUG di Roma torna ad incontrarsi, e lo fa in grande stile.

Il primo intervento è di Antonello D’Ippolito, già esordiente quest’anno al PUG, che ci illustra tutto ciò che avremmo sempre voluto sapere su Composer e che non abbiamo mai osato chiedere. Il talk, chiaro e completo, dal titolo Composer: write a melody with your dependencies, parte dalle basi illustrando l’uso quotidiano di Composer per arrivare agli utilizzi più avanzati, come distribuire i propri pacchetti o utilizzare un package server proprietario.

Talk consigliatissimo ai neofiti che vogliono sapere come iniziare a usare Composer nei proprio progetti ma molto utile anche a chi ne sa già qualcosa in più.

A seguire, il nostro presidente Massimiliano Arione ci fa una sorpresa presentandoci senza preavviso un talk a tema “Symfony 4”, in uscita in questi giorni. Con la consueta sicurezza di chi conosce bene ciò di cui parla, Max si concentra su due delle principali novità della nuova versione del framework PHP più utilizzato: flex, ovvero un plugin di Composer che è diventato la nuova modalità per installare i componenti del framework, e l’autowiring, una nuova funzionalità che permette di scrivere servizi senza la necessità di istruire il Dependency Injection Container tramite la consueta configurazione in yaml o xml. L’autowiring aggiunge un bel po’ di magia, utile per chi approccia il framework per la prima volta, ma qualcuno storce il naso: prima di bocciarlo, però, forse è il caso di provarlo, e chissà che anche i più puri non apprezzino di non dover scrivere più decine di righe di configurazione pressoché uguali.

Infine, grazie alla partnership del PUG con JetBrains, da questo mese ad ogni incontro sarà sorteggiata una licenza di PHPStorm tra tutti i partecipanti: un buon motivo in più per partecipare agli incontri del PUG!

A seguire, consueta serata mangereccia al vicino Roadhouse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *