Incontro di Giugno 2016

È stato finalmente il Martedì che tutti aspettiamo: quello marchiato PUG Roma.

 

L’incontro è stato organizzato nella “nuova” EnLabs di via Marsala, l’entrata è facile: dopo il TerraCafe, proprio tra gli spacciatori di crack e i barboni, c’è un’entrata con una guardia a cui basta testare che tu sia in grado di scrivere il tuo nome su un foglio per lasciarti entrare.

Il posto è bellissimo, all’ultimo piano c’è una hostess che ti direziona chiedendoti se partecipi “alla PUG“, da qui si accede a saloni ampi e luminosi, ha anche una leggiadra musica di sottofondo che ti ricorda gli orari e i treni in partenza…

Riassunto dell’incontro: “BOOOOOM”

Non è stato un meetup, sembrava una conferenza sul PHP data la qualità dei talk, il tutto diviso in tre speech.

CmDhwCvWIAAlYCV@toretto460 (aka Simone per lo stato Italiano) ha parlato dei vantaggi pratici dello
`yield` del PHP sopratutto nelle iterazioni e nelle operazioni lazy di tutti i giorni, ha poi mostrato anche i vari utilizzi avanzati tipo come simulare i Green Thread e scheduler, semmai vorreste fare in PHP l’engine di ErLang.
Il Valore aggiunto: lo yield è utile quanto oscuro e la luce fatta aiuterà la vostra quotidianità.

CmDr_sQWQAAp7P4Il buon Francesco (Mac) Mosca invece, dopo aver capito che “jelammolla” a fare gli speech ci prende gusto,
e ci mostra i vantaggi della composition over inheritance,
con simpatiche battutine ed esempi ci fa notare che i vantaggi di questa pratica sono anche nelle vecchie sacre scritture.
Il Valore aggiunto: l’esposizione chiara, simpatica e precisa, newbie e pro approved.

CmD0CuNWkAIAfh7

E poi Garak e Garak Junior hanno fatto un talk in combinata da non sottovalutare, il titolo era “PHP on the Desktop”, il titolo modificato e approvato dalla commissione titoli del Grusp è invece “Fammi girare lo stack PHP su chiavetta senza quella cagata di XAMMP”, un altro possibile titolo poteva essere “Butta lo stack HTTP dentro al Desktop”, una guida a come utilizzare Electron con PHP Symfony e db.
Il Valore aggiunto: Nel 2016 una dev abituato allo stack HTTP e web può creare una app desktop senza entrare nel fango con le GTK** o SWING o …. sfruttando la velocità di NodeJS. Inoltre utile per presentazioni…

CmEOlcqUoAA1OazPoi siamo andati tutti a mangiare carne come al solito per dimostrare che per essere programmatori e nerd serve la birra e la carne, infine abbiamo parlato male di chi non c’era.

 

 

 

Nel prossimo incontro si è proposto di mangiare al ristorante Giapponese di Sushi,
lo puoi trovare dopo il terzo barbone a sinistra dopo il fossato, salutate in cinese quando entrate si dice Nihao  
  .

Quello che mi aspetto dai prox pug:

 

  • Come già fatto: più argomenti facili da capire con concetti applicabili alla vita reale
  • Meno integralismo su framework buoni/cattivi
  • Più energia da tutti

Bravissimo il mitico Lorenzo Ferrara che sta gestendo i video e il multimediale con tempismo e qualità.

Piccola nota si dice che è stato visto Arnaldo prima sbadigliare poi sparire sulla sedia, gira voce che forse è la versione 2.0 del mago pancione:

 

Slides:

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *